Karl Lagerfeld, l’uomo più elegante del XX secolo.

Il lavoro non è solo un bisogno di guadagnarsi da vivere,è anche un bisogno di esprimersi”

Cit. Karl Lagerfeld

 

Si, sono passati un pò di giorni dalla sua triste scomparsa , ma voglio anch’ìo contribuire, anche se in un piccolissima parte, con un mio articolo per omaggiare questa grande figura.

Ho sempre avuto il debole per il Black&White fin da piccola, un amore sconsiderato per gli abiti neri,  minimal con dettagli evidenti, ho sempre adorato le rouge, il plissè,  i colletti alti  e rigidi delle camicie, gli occhiali grandi e scuri, i nastri in velluto o macramè neri per legare i capelli, i dettagli di bigiotteria oro, le spille grandi…. insomma tutti particolari riconducibile allo stile inconfondibile  di Karl Lagerfeld, è così, ognuno si immedesima nelle varie icone, per lo stile, per i colori… ma quello che più mi ha sempre attratto di Karl, è la sua capacita di evolversi senza mai essere banale, e questo accade proprio quando hai davvero un talento innato, ci sono tanti talenti nel modo e ognuno di questi offre al modo qualcosa, lui ha contribuito tanto nel campo della moda, nella fotografia, nel mondo dell’arte.

Famose sono le sue citazioni “Elegance is an Attitude” “Don’t dress to kill. Dress to survive” e tante altre… ecco io non le trovo affatto presuntuose,  sono citazioni intelligenti, di poche parole, ma con un grande significato e dirette. Sono consigli, consigli dettati da un’icona della moda, da una persona che può permettersi di esprimere questi concetti, perchè lui è diventato Karl Lagerfeld uomo di grandissima eleganza e con un bagaglio cultura straordinario. Figura affermatissima nel mondo della moda, creatore di loghi, direttore di brand importantissimi, e capace di non fermarsi ad un solo traguardo, affamato di innovazione, è stato in grado di rendere la figura femminile ancora più elegante, senza mai essere volgare.

Quando nel cuore e dentro di te, senti una grande passione per il tuo lavoro, significa che quella è la strada che devi percorrere, sarai schiacciato dalla rivalità, sarai invidiato, sarai giudicato, ma bisogna proseguire a testa alta e abbattere tutte le paure come un caterpillar, per poter poi spianare la propria strada, per essere liberi di lavorare con serenità, Karl era così, mi ha sempre trasmesso forza, e convinzione, che se quello che fai ti piace e lo desideri davvero, lo puoi realizzare!

Io nel mio piccolo mi sento una piccola Karl, ovviamente non mi sto paragonando a lui…. non mi premetterei mai, ma in quanto a passione, dedizione e innovazione nel mio lavoro di wedding planner si!

Sono sempre convinta del prodotto che offro, certo non posso piacere a tutti, ma come capita spesso, quando si creano sinergie speciali con i propri clienti, nasce qualcosa di molto speciale, e soprattutto qualcosa che lascia il segno… perchè il mio lavoro ,non tratta solo di organizzazione, ma si tratta  di saper rendere unico il matrimonio dei miei clienti, in modo tale da lasciare sempre un ricordo positivo, sia per gli ospiti, ma soprattutto per gli sposi.

Il suo ossigeno era il disegno, aveva una mano magica, i bozzetti dei suoi capi sembravano  prendessero  forma sul foglio, e quando hai un dono di questo calibro… per forza devi essere una persona speciale. Un grande Artista.

Grazie Karl!

Grazie per tutte le cose belle che hai lasciato.

Nel momento storico attuale che stiamo vivendo mancheranno figure come la tua, e sicuramente non si potrà  replicare, ogni artista è unico nel suo genere. come te per la moda

 

 

un caro saluto, La Sposa Vispa.